Lega: subito ristori agricoltura per chi ha subito danni gelate

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 13 apr. (askanews) - "Serve un cambio di passo a livello europeo nella gestione delle risposte alle calamità naturali, attraverso un sistema che assicuri ristori in tempi rapidi per tutte quelle imprese della filiera agroalimentare che subiscono danni dovuti al maltempo. Chiediamo al Governo di farsi carico a livello europeo di questa necessità anche alla luce dei danni ingenti registrati di recente a causa delle gelate del 7/8 aprile scorso, che solo nel nostro Paese rischiano di toccare il miliardo di euro". Lo dichiarano in una nota i senatori della Lega in commissione agricoltura: il capogruppo Giorgio Maria Bergesio, il presidente di Commissione Gianpaolo Vallardi, Gianfranco Rufa e Cristiano Zuliani; firmatari dell'interrogazione al ministro dell'agricoltura.

"In molte zone del nostro paese sono andati persi raccolti di kiwi e albicocche per il 95%; di susine per il 90%; di pesche per l'80%; di mele, mirtilli, nocciole e piccoli frutti del 60%; oltre a danni ingentissimi anche a viti, grano, mais e coltivazioni orticole. Come Lega - spiegano - riteniamo che potrebbe essere il momento di ripensare ad un nuovo sistema di interventi che permetta alle imprese di poter disporre velocemente delle risorse necessarie per fronteggiare tali calamità, anche con il coinvolgimento dell'Unione Europea visto che le gelate hanno colpito anche altri Paesi membri".