Lega: titolare Twin Beach, 'pietre ed escrementi contro Salvini'

webinfo@adnkronos.com

"Venire al Twin Beach a buttare escrementi e pietre sulla nostra struttura è da vigliacchi". E' lo sfogo in un post su Facebook di Donato Di Campli, titolare dello stabilimento a Fossacesia in provincia di Chieti, che questa mattina avrebbe dovuto ospitare il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini. L'evento è stato annullato per impegni istituzionali.  

"La nostra è una attività commerciale e come tale accoglie tutti senza alcun colore politico" conclude Di Campli, postando anche la foto di alcuni biglietti, lasciati da "quattro 'piedi zozzi'", con riferimenti al decreto sicurezza bis. "Abbiamo investito tanti soldi sul nostro territorio e di certo non ci facciamo intimidire".