Lega: vergognoso rinvio commissione su Forteto, schiaffo a vittime

Pol/Arc

Roma, 17 dic. (askanews) - "Dopo anni di silenzi, insabbiamenti politici e reticenze eravamo finalmente a un passo, grazie anche al pressing della Lega, perché un'apposita commissione parlamentare potesse iniziare a fare luce e chiarezza sui crimini commessi e perpetrati da Rodolfo Fiesoli, all'interno della cooperativa Il Forteto. E invece no: oggi abbiamo appreso la decisione, inspiegabile e immotivata, del rinvio dell'insediamento della commissione bicamerale da parte della maggioranza giallorossa. Uno schiaffo alle vittime, giovani e disabili, maltrattati e in certi casi sequestrati e abusati". Lo dichiara la deputata della Lega, già ministro della Famiglia e disabilità, Alessandra Locatelli.

"Dopo le reticenze su Bibbiano e i vari ritardi da parte di questo Governo, che ha in ogni modo evitato il confronto, evidentemente si conferma la mancanza di volontà di alzare il velo su fatti gravi che hanno coinvolto giovani e deboli, interi sistemi, oggi finalmente venuti allo scoperto solo grazie alle inchieste giudiziarie", conclude.