Lega vuole il Copasir e punta su Volpi

webinfo@adnkronos.com

di Sara Di Sciullo 

A quanto apprende l'Adnkronos, la Lega rivendica la presidenza del Copasir e punta su Raffaele Volpi come candidato alla presidenza del Comitato. Nonostante il nodo nel centrodestra non sia stato ancora sciolto, a quanto apprende l'Adnkronos da fonti qualificate, il Carroccio non intende rinunciare allo scranno più alto del Copasir, casella che spetta di diritto all'opposizione. La candidatura sul piatto è quella di Volpi tanto che è atteso a breve, sempre a quanto si apprende, l'avvicendamento nel Copasir tra i deputati leghisti Riccardo Molinari e Volpi: il primo lascerebbe il posto al secondo per spianare così la strada alla sua candidatura. 

"Noi attendiamo che le opposizioni ci forniscano un nominativo" dice all'Adnkronos il deputato del Pd Enrico Borghi, esponente dem all'interno del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica dove nei giorni scorsi ha preso il posto di Lorenzo Guerini nominato ministro della Difesa, in vista dell'elezione del nuovo presidente del Copasir, prevista per mercoledì.  

"Non ci permettiamo in questa fase di entrare nel merito di un confronto che sappiamo essere ancora in atto al loro interno. Ci attendiamo un nominativo che sia adeguato alle caratteristiche istituzionali di questa presidenza e che sia in grado di rappresentare il grado di complessità del momento e di questa istituzione" aggiunge Borghi. "Verificheremo se si realizzano queste condizioni nelle prossime ore - conclude - e quindi sotto questo aspetto siamo in attesa che si concluda un percorso di confronto all'interno delle minoranze".