I legali di Alberto Stasi chiedono un nuovo processo sull'omicidio di Garlasco

AGI - Una richiesta di revisione del processo per l'omicidio di Garlasco è stata depositata questa mattina dal collegio difensivo di Alberto Stasi, il giovane pavese condannato a 16 anni di reclusione come assassino della fidanzata Chiara Poggi, trovata cadavere il 13 agosto 2007 nella villetta dei genitori  a Garlasco (Pavia).

A confermare l'iniziativa giudiziaria è Laura Panciroli, legale di Stasi, che ha specificato: “Senza entrare nel merito dei contenuti dell'istanza, abbiamo scelto argomenti nuovi, mai valutati prima che sarebbero a nostro avviso decisivi e seri", ha detto l'avvocato.

Secondo Panciroli, "la sentenza di condanna è censurabile sotto tanti punti di vista. Nel tempo si sono aperti nuovi scenari investigativi che non sono stati approfonditi".

Ora si dovrà attendere il giudizio della Corte d'Appello di Brescia sulla ammissibilità della richiesta .