Legge bilancio, verso "sforbiciata" tasse di 8 miliardi

·2 minuto per la lettura

Una ‘sforbiciata’ delle tasse di 8 miliardi. E’ l’indicazione che il ministro dell’economia, Daniele Franco, avrebbe dato in cabina di regia - presieduta dal premier Mario Draghi - sul Documento programmatico di bilancio e la Manovra. A riferirlo fonti presenti alla riunione. Il premier ha convocato per le 9.30 la cabina di regia con le forze di maggioranza. Il Cdm potrebbe tenersi questo pomeriggio alle 16.30.

VIDEO - Italia-Francia, Draghi ha ricevuto il primo ministro Jean Castex

Il ministro dell'Economia, a quanto si apprende, ha quindi terminato di illustrare il Documento programmatico di bilancio. Ora spetta alle forze di maggioranza intervenire. Primo a prendere la parola, dopo Franco, il forzista Renato Brunetta.  

"Abbiamo molto lavoro da fare sulla Legge di bilancio"; "bisogna che ci sia la riduzione delle tasse sul lavoro in modo che i lavoratori abbiano più soldi in busta paga e allo steso tempo ci sia più attrattività per le imprese. E poi bisogna ripartire da salute e istruzione, la pandemia ci ha insegnato che bisogna ripartire da lì", ha detto Enrico Letta a RadioUno Rai nel giorno della cabina di regia.

VIDEO - B20, Draghi: con i vaccini speriamo fine della pandemia in vista

“In vista della cabina di regia e della discussione della legge di Bilancio 2021, Forza Italia chiede al governo un documento che sia un vero 'Manifesto per la ripartenza' e che abbia come obiettivo la crescita. Questo risultato si ottiene con una robusta riduzione delle tasse sul lavoro, sulle famiglie e sul risparmio. Due i punti qualificanti sui quali Forza Italia chiede un impegno concreto: una forte riduzione del cuneo fiscale, cioè del costo del lavoro, di 10 miliardi e una ristrutturazione del reddito di cittadinanza. È necessario andare nella direzione di progressiva riduzione della misura separando la platea degli “occupabili”, che sono in grado di lavorare e dunque devono farlo, da tutti gli altri che, invece, devono continuare ad essere destinatari di interventi di welfare. Forza Italia propone inoltre sostegni sotto forma di defiscalizzazione alle imprese che investono in sicurezza sul lavoro, attenzione alla ristrutturazione dei debiti delle amministrazioni locali e la proroga delle misure di sostegno all’edilizia: non solo il Superbonus 110%, ma anche gli altri bonus”. Così una nota di Forza Italia al termine della riunione del coordinatore nazionale Antonio Tajani e dei vertici di Forza Italia con i ministri e i sottosegretari azzurri.  

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli