Legge elettorale, Lombardia approva adempimenti per referendum

webinfo@adnkronos.com

Via libera dal consiglio regionale della Lombardia con 47 voti a favore e 28 contrari alla proposta di referendum parzialmente abrogativo della legge elettorale nazionale con gli adempimenti richiesti dalla Corte di Cassazione. "Vogliamo dare la parola al popolo - ha affermato il capogruppo della Lega, Roberto Anelli - per riformare in senso maggioritario l'attuale legge elettorale.  

"Non si tratta - ha spiegato Anelli - di un provvedimento di facciata né tantomeno proposto a scopi di propaganda, come hanno voluto insinuare dai banchi dell'opposizione. La Lega e il suo leader Salvini non hanno bisogno di un referendum per raccogliere consensi elettorali, dato che è sufficiente portare avanti le proprie proposte sui temi che più stanno a cuore ai cittadini, dal lavoro alla sicurezza".  

"Un sistema elettorale maggioritario - ha concluso il capogruppo del Carroccio - non rappresenta alcun vulnus democratico. Si tratta semplicemente di far decidere ai cittadini da chi vogliono essere governati".