Legge elettorale regionale, Toti: no listino, si preferenza genere

Red/Gtu

Roma, 28 ott. (askanews) - "Nessuna timidezza. Come ho avuto modo di spiegare in commissione, sono convintamente a favore di una legge elettorale che cancelli il listino e introduca le preferenze di genere": così il presidente della Liguria Giovanni Toti ha risposto alle critiche del consigliere Sergio Rossetti in merito alla proposta, discussa oggi in commissione, di togliere il listino e introdurre la preferenza di genere nella legge elettorale regionale.

"In tutta la mia vita politica non ho mai accettato candidature calate dall'alto, pertanto una posizione diversa sarebbe incoerente con la mia storia", ha sottolineato Toti, aggiungendo: "Ho semplicemente ribadito che non esiste vincolo di maggioranza su questo tema, ma è competenza del Consiglio affrontarlo". (Segue)