Legge elettorale, Salvini: "Mi siedo al tavolo con tutti"

webinfo@adnkronos.com

"Se le cose si fanno bene, io mi siedo al tavolo con tutti". Lo ha detto Matteo Salvini, parlando in conferenza stampa alla Camera, della ipotesi di un tavolo sulla legge elettorale.  "A me interessa il maggioritario, chi vince alle elezioni deve poter governare per 5 anni, senza dover andare a fare le spese al grande magazzino". "Poi - ricorda - c'è anche il referendum, sperando che non ci tolgano pure questo". 

Anche Matteo Renzi dice "sì" alla proposta di Giancarlo Giorgetti per approvare insieme qualche riforma di sistema. "Le regole -dice il leader di Italia Viva a 'La Stampa' si scrivono insieme, sempre. Non so quale sia la legge migliore. Sono pronto al maggioritario, meglio se con ballottaggio ma in quel caso dovremmo tornare al monocameralismo. Sono pronto al sistema tedesco con sbarramento al 5%". "L'unica proposta di legge che mi sembra assurda -avverte- è quella di chi chiede il sistema spagnolo. Ormai Madrid è il modello di come le cose non funzionino, chiedere lo spagnolo oggi sembra quasi una barzelletta. Su tutto il resto ci siamo. E se Salvini è della partita è un'ottima notizia per lui, per noi e per le istituzioni".