Legge stabilità, governo chiede fiducia a senato su maxiemendamento

Italy's Prime Minister Matteo Renzi talks during a confidence vote at the Senate in Rome February 24, 2014. Renzi faces his first test before a fractious national parliament on Monday when he goes to the Senate to put flesh on ambitious reform plans and seeks to win a confidence vote in his newly installed government. REUTERS/Tony Gentile (ITALY - Tags: POLITICS)

ROMA (Reuters) - Il governo ha chiesto questa sera al Senato di approvare il disegno di legge di Stabilità con il voto di fiducia su un maximendamento interamente sostitutivo del testo. Lo ha annunciato in aula il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi. In ritardo di 24 ore sulla tabella di marcia annunciata ieri dall'esecutivo, il maximendamento del governo è arrivato a Palazzo Madama pochi minuti prima della ripresa della seduta alle 19. Secondo fonti della maggioranza, il testo recepisce le principali modifiche decise in commissione Bilancio del Senato, apportando una ventina di modifiche minori. Il presidente del Senato Piero Grasso ha convocato una conferenza dei capigruppo per decidere sui tempi di votazione. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli