L'Egitto non ha permesso a due transessuali italiane di andare a Sharm

Due transessuali pugliesi sono state fermate dalle autorità egiziane all'arrivo a Sharm el Sheikh, in Egitto, dove si erano recate per trascorrere una vacanza. Le due, a quanto si apprende, hanno avuto un problema generato da una discordanza tra le generalità e lo foto riportate nei documenti e le sembianze effettive, un dettaglio che non ha consentito loro di entrare nel Paese. Il loro rientro in Italia dovrebbe avvenire stasera.

L'Ambasciata d'Italia al Cairo, in stretto d'accordo con la Farnesina, si è immediatamente attivata ed è in contatto con le autorità locali e le due transessuali per prestare loro ogni possibile assistenza e agevolarne il rientro in Italia.