L'elefantessa Happy resterà nello Zoo del Bronx

(Adnkronos) - La Corte di Appello dello stato di New York si è espressa sul caso di un’elefantessa, che da 45 anni vive nello zoo del Bronx e che l’organizzazione animalista Nonhuman Rights Project avrebbe voluto far trasferire in un rifugio per animali selvatici. La Corte ha stabilito che l’animale non può essere considerata una “persona giuridica”, cioè con diritti morali e legali di fronte alla legge americana, e che quindi continuerà a essere considerata come una proprietà dello zoo del Bronx, autorizzato a decidere sulla sorte dell’animale. Happy, questo il nome dell’elefantessa, resterà quindi nel più famoso giardino zoologico d'America: per lei niente pensione in un luogo più confortevole.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli