L'emergenza neve frena la distribuzione dei vaccini in Italia

·1 minuto per la lettura

AGI - L'arrivo e la somministrazione dei vaccini anti Covid in Italia sono stati ritardati dall'emergenza neve. E' quanto sta accadendo in Piemonte e Liguria, dove il piano di vaccinazione slitterà di un giorno per il rinvio della consegna.

Le 40 mila dosi attese in Piemonte arriveranno mercoledì 30 e non più il 29, ha reso noto la Regione al termine della riunione in videoconferenza con la struttura commissariale a Roma.

Stessa storia in Liguria, dove il governatore Giovanni Toti ha spiegato che "Pfizer, a causa della tempesta di neve, consegnerà il 30 mattina il carico dei nuovi vaccini: arriveranno a Genova entro le 14 del 30. Il 31 mattina - ha concluso il governatore - comincerà la vaccinazione nei 14 centri liguri".