L'emo trap di Gionnyscandal nell'album "Black Mood"

Milano, 4 set. (askanews) - Ha iniziato a lavorare a "Black Mood" un anno e mezzo fa e ora Gionnyscandal esce con il suo lavoro in cui ha scelto di mettersi a nudo e di raccontare tutto il suo malessere esistenziale. La musica è per lui la terapia migliore.

"Con terapeutico intendo dire che mi ha aiutato molto scriverlo, è stato un periodo molto particolare della mia vita, durante la lavorazione di questo album e scriverlo mi ha aiutato parecchio interiormente. Ero e sono un perennemente triste e scrivere il disco mi ha aiutato"

Nonostante i dischi d'oro e di platino, i sold out e il posizionamento nelle classifiche per Gionnyscandal è stato uno degli anni più difficili della sua vita in cui ha affrontato un periodo di depressione.

"Mi sento un privilegiato però ci sono certe cose della fama e del successo che sono negative, ed è questo uno dei motivi per cui sto male e sono stato male, non è tutto come sembra, non è tutto rosa e fiori, ci sono altre mille motivazioni che mi hanno fatto stare male ma non sono sempre triste a volte sono anche felice".

Recentemente si è fatto l'ennesimo tatuaggio, in fronte ha scritto "always sad, che significa sempre triste".

"Perchè era figo, pensavo fosse figo farlo e non avevo niente di meglio da fare alle 5 di notte a casa di un mio amico e allora l'ho fatto".

Non ha mai conosciuto i suoi genitori biologici che lo hanno abbandonato, e ora con la canzone Mamma mette un punto su questa storia.

"Ho rincorso fin troppo questa cosa, ho rincorso fin troppo lei, non c'è mai stata una risposta da parte sua, quindi con Black Mood mettendomi senza filtri al 100% ho deciso che fosse giunto il momento di mettere un punto su questa situazione".

Primo e forse unico italiano esponente delle emo trap spiega che cosa è questo genere musicale.

"Semplicemente ho voluto unire l'emocor con l'hip-hop e farlo perchè era figo fare una cosa nuova".

Da novembre 2019 sarà impegnato live nei club delle principali città italiane, il "Black tour" sarà anticipato da una speciale anteprima europea a Amsterdam, Londra e Barcellona.