L'ennesimo cluster nato da disattenzione tra le mura domestiche

·1 minuto per la lettura
covid positivi compleanno famiglia
covid positivi compleanno famiglia

Nel comune di Sesta Godano, in provincia di La Spezia, Liguria, ben 18 persone sono risultate positive al covid dopo aver partecipato ad una festa di compleanno in famiglia. Tra queste ben 3 sono state ricoverate nell’ospedale di Sestri Levante. Il cluster familiare in questione è purtroppo solo l’ennesimo sviluppatosi tra le mura domestiche, cioè li dove spesso si abbassa la soglia dell’attenzione. Per quanto brutale e drastico, è stato il governo stesso a sottolineare più volte la gravità di queste riunioni di famiglia le quali andrebbero del tutto evitate in un periodo in cui il virus ha ripreso prepotentemente a circolare.

Covid, 18 positivi dopo compleanno in famiglia

Le 18 persone risultate positive nel cluster domestico della festa di compleanno vanno a confluire nei 130 nuovi casi registrati a La Spezia nelle ultime 24 ore a fronte dei 687 tamponi effettuati. Preoccupa poi nel territorio ligure la situazione della Rsa Mazzini dove in totale i pazienti positivi sarebbero arrivati a 51, con due di loro che sarebbero in gravi condizioni, mentre gli altri ospiti risultati positivi sarebbero asintomatici o con lievi sintomi.

La situazione di emergenza di La Spezia è riscontrabile anche in altre città della Liguria e i sindaci si stanno organizzando di conseguenza. Se infatti il governatore regionale, Giovanni Toti, aveva nelle scorse settimane mostrato il proprio dissenso verso l’utilizzo della mascherina anche all’aperto, nelle ultime ore il sindaco di Genova, Marco Bucci, ha imposto il coprifuoco ai cittadini dalle 21 alle 6, vietando di passeggiare per le città durante quell’arco di tempo.