Leonardo è morto a 24 anni

·2 minuto per la lettura
Leonardo Gerenzani
Leonardo Gerenzani

Terribile incidente stradale a Osio Sotto. Un’auto è finita contro un palo e un ragazzo di 24 anni ha perso la vita. La vittima è Leonardo Gerenzani.

Incidente stradale a Osio Sotto, auto contro palo: morto a 24 anni

Leonardo Gerenzani aveva solo 24 anni. È morto alle prime luci dell’alba di domenica 17 ottobre, in un terribile incidente avvenuto tra Brembate e Osio Sotto, in provincia di Bergamo. Sulla dinamica dell’incidente stanno indagando i carabinieri. Secondo la prima ipotesi, potrebbe trattarsi di un colpo di sonno o di un malore, che ha fatto perdere il controllo dell’auto al ragazzo. Sull’asfalto non sono stati trovati segni di frenata. L’Alfa Romeo Giuliettà è finita fuori strada e si è andata a schiantare contro un palo della segnaletica.

Incidente stradale a Osio Sotto, auto contro palo: Leonardo è morto sul colpo

Il ragazzo di 24 anni stava tornando a casa dopo una serata trascorsa con amici. Leonardo è morto sul colpo e i soccorsi hanno solo potuto constatarne il decesso. Nella giornata di ieri è stata allestita la camera ardente al cimitero di Bottanuco ed erano presenti parenti, amici e colleghi. Il ragazzo lavorava come magazziniere in una ditta. Uno zio, come riportato da L’Eco di Bergamo, lo ricorda come un ragazzo pieno di voglia di fare e molto creativo. La comunità è rimasta sconvolta per quanto accaduto.

Incidente stradale a Osio Sotto, auto contro palo: i funerali

Il sindaco Rossano Pirola ha espresso il suo cordoglio alla famiglia. “Un dramma che ci ha davvero sconvolto. A nome della comunità di Bottanuco e di Cerro esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia per la perdita del loro caro Leonardo” ha dichiarato. Dopo la camera ardente, la salma è stata trasferita per i funerali, che si svolgeranno nella chiesa di Bottanuco. Leonardo lascia i suoi genitori e le due sorelle minori.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli