Leonardo Del Vecchio: ecco come e tra chi è stato diviso tutto il suo patrimonio

Leonardo Del Vecchio: ecco come è stato diviso tutto il suo patrimonio (Photo by Grzegorz Galazka/Archivio Grzegorz Galazka/Mondadori Portfolio via Getty Images)
Leonardo Del Vecchio: ecco come è stato diviso tutto il suo patrimonio (Photo by Grzegorz Galazka/Archivio Grzegorz Galazka/Mondadori Portfolio via Getty Images)

Non solo la moglie e i figli. Nel suo testamento Leonardo Del Vecchio, il patron di Luxottica morto lo scorso 27 giugno, ha voluto tra i suoi eredi non solo la moglie e i figli, ma anche i suoi manager di fiducia. Proprio così: nel suo testamento di quattro pagine, Leonardo Del Vecchio ha lasciato a sua moglie le sue ville, tra le quali una in Costa Azzura e una ad Antigua. Ha quindi disposto i beni da consegnare ai suoi due manager di fiducia: Francesco Milleri, presidente e amministratore delegato di EssilorLuxottica nonché presidente di Delfin, e Romolo Bardin, ad della cassaforte lussemburghese ed ex consigliere di Generali.

LEGGI ANCHE: Testamento Leonardo Del Vecchio: azioni a Milleri e Bardin, ville alla moglie Nicoletta Zampillo

Il testamento è stato redatto da un notaio nell'ottobre del 2017. Leonardo Del Vecchio ha lasciato a Francesco Milleri 2,15 milioni di azioni EssilorLuxottica, quasi lo 0,5% del capitale, per un valore di circa 340 milioni di euro. A Romolo Bardin, invece, il patron di Luxottica ha lasciato 22mila azioni, per un valore di circa 3,5 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Eredità Del Vecchio: case e ville vanno alla moglie

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Chi è Leonardo del Vecchio? Si spegne a 87 anni il fondatore di Luxottica

Tra le altre disposizioni testamentarie, c'è la divisione del capitale di Delfin, la holding cui fa capo il 32% del gruppo Luxottica. Del Vecchio ha voluto dividelo fra i familiari in otto parti uguali. Quindi ha assegnato a sua moglie le quattro case in cui viveva: oltre alle due ville in Costa Azzurra e Antigua, anche un appartamento a Milano e uno a Roma, dove continuerà a risiedere la figlia Marisa.

LEGGI ANCHE: EssilorLuxottica, crescono margini e ricavi nel semestre

Per il resto il testamento pubblico ribadisce la distribuzione di Delfin in quote del 12,5% ciascuna ai figli avuti dalla prima moglie, Claudio, Marisa e Paola, a Leonardo Maria nato dal matrimonio con la Zampillo e ai più giovani Luca e Clemente avuti da un più recente legame, nonché all'attuale coniuge e al figlio del primo matrimonio di lei, Rocco Basilico.

LEGGI ANCHE: Eredità Del Vecchio, c'è una sorpresa nel testamento

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Morto a 87 anni Leonardo Del Vecchio, il fondatore di Luxottica

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli