Leonardo, no dei soci a proposta Bluebell di azione responsabilità per Profumo

·1 minuto per la lettura
Il logo Leonardo a Ginevra, in Svizzera

MILANO (Reuters) - La stragrande maggioranza degli azionisti di Leonardo ha respinto la proposta dell'investitore attivista Bluebell Capital Partners di avviare un'azione di responsabilità contro l'amministratore delegato Alessandro Profumo.

Lo dice una nota diffusa dal gruppo al termine dell'assemblea, confemando quanto anticipato da fonti a conoscenza della questione.

Lo scorso anno, Profumo è stato condannato in primo grado a sei anni di reclusione per falso in bilancio in relazione al precedente incarico alla guida di Banca Mps.

Il 99,334%% del capitale presente nell'assemblea odierna ha votato contro la proposta.

Voto contrario è arrivato anche dal ministero dell'Economia, che detiene il 30% nel gruppo della difesa, hanno detto le fonti a Reuters.

L'assemblea -- che ha dato il via libera al bilancio 2020 -- ha registrato una consistente partecipazione degli azionisti istituzionali -- in larga maggioranza esteri -- con il 42,61% del capitale presente, si legge nella nota.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, Sabina Suzzi, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)