Leonardo ricorda Francia '98: "Ronaldo allo stadio mezz'ora prima della finale"

La grande paura, gli esami in ospedale, il 3-0 contro la Francia e infine il passo barcollante sulle scalette che riportava il Brasile a casa il giorno dopo. Impossibile dimenticare la finale del Mondiale 1998 per i giocatori verdeoro che, oltre al dolore della sconfitta, hanno vissuto il grave malore accusato dal Fenomeno Ronaldo prima della partita.

L'ultimo a ricordare quanto accaduto ormai vent'anni fa a Parigi è stato Leonardo, ex giocatore del Milan ed ex tecnico anche dell'Inter, durante il programma di Alessandro Cattelan su 'Sky'.

France World Cup 1998

"La preparazione della partita è stata assurda. Ronaldo ha avuto un problema dopo pranzo mentre dormiva, siamo stati tutti coinvolti. Lui non si ricordava di nulla, è stato tutto surreale", ammette Leonardo.

Ronaldo peraltro non avrebbe dovuto scendere in campo contro la Francia: "Si era deciso di non farlo giocare, era andato in ospedale, aveva fatto tutti gli esami, è arrivato allo stadio mezz’ora prima della gara. Doveva giocare Edmundo, poi ha saputo che avrebbe giocato Ronaldo".

Una scelta pagata a caro prezzo da qualcuno secondo quanto rivela Leonardo: "Hanno ritirato il patentino del medico, non ha più potuto lavorare, per me non avrebbe dovuto giocare. E poi abbiamo perso 3-0…"

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità