Leonardo sente Raiola e spaventa il Milan per Donnarumma: il PSG c'è, i rossoneri spingono per il rinnovo

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Il 30 giugno 2021 si avvicina e con lui la scadenza del contratto di Gianluigi Donnarumma con il Milan. Il club rossonero deve obbligatoriamente rinnovare l'accordo con il suo portiere nelle prossime settimane: ci sarà da trattare con Mino Raiola, che per il suo assistito pretende un contratto di due anni a 10 milioni di euro netti a stagione. Dalle parti di Via Aldo Rossi hanno invece avanzato una proposta di un quinquennale a 7,5 milioni di euro l'anno.

Gianluigi Donnarumma | Claudio Villa./Getty Images
Gianluigi Donnarumma | Claudio Villa./Getty Images

Secondo quanto risulta a Calciomercato.com, la dirigenza rossonera è convinta che alla fine Donnarumma resterà a Milano perché questa, oltre che quella del Milan, è anche la chiara volontà del portiere. Ma la situazione contrattuale preoccupa e tanti top club europei osservano la situazione dalla finestra, pronti a sferrare l'assalto.

Uno dei questi - aggiunge Cm.com - è il Paris Saint-Germain, dove l'ex milanista Leonardo è tornato a chiedere delle informazioni al rappresentate del classe '99 per portarlo a Parigi. Una mossa che obbliga il Milan ad accelerare sul fronte rinnovo, "magari migliorando ulteriormente l'offerta con l'aggiunta di bonus per arrivare intorno agli 8,5 milioni a stagione" ipotizza il portale.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.