Un leopardo ha seminato il panico in una città iraniana e ha ferito un poliziotto

·1 minuto per la lettura
THOMAS SAMSON / AFP

AGI - È stato catturato il leopardo che aveva seminato il panico tra i residenti della città di Qaemshahr, nell'Iran settentrionale. L'animale, ha spiegato il portavoce della protezione ambientale della provincia, Kamyar Valipour, ha aggredito e ferito un poliziotto, le cui condizoni sono stabili.

Un video che circola sui social media mostra il felino in piedi sulla parte anteriore di un condominio, sopra una banca, Poco dopo, in preda al panico, l'animale balza a terra e fugge, mentre i residenti terrorizzati fuggono in ogni direzione.

 

In an unprecedented incident, a panicked leopard goes on rampage through streets of Qaemshahr city in north #Iran. 1 police officer was injured as officials tried to trap it. The animal died shortly after it was shot with a tranquilizer gun! It's not immediately clear why? pic.twitter.com/ZrZ5TZafbI

— Habib Abdolhossein (@HAbdolhossein) April 24, 2022

 

Il leopardo è stato trasportato in un rifugio per la fauna selvatica a Semeskandeh, nella stessa regione, ha spiegato Valipour all'agenzia Irna. Le autorità stanno ora cercando di appurare se l'animale sia entrato in città da aree boschive o fosse detenuto illegalmente da un residente.

I leopardi persiani sono ritenuti una specie in via di estinzione dall'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura. Non si tratta del'unico animale selvatico avvistato in un centro urbano iraniano nelle ultime settimane.

Il quotidiano Hamshahri ha riportato l'avvistamento di un orso nella città meridionale di Marvdasht e l'attacco di un lupo a due donne anziane a Khalkhal, nel Nord Ovest.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli