L'episodio a pochi passi da piazza San Pietro

·1 minuto per la lettura
degrado roma bagno fontanella
degrado roma bagno fontanella

Un caso di degrado urbano è destinato ancora un volta ad affossare il prestigio e la bellezza della Capitale d’Italia, la città di Roma. Un uomo, visto il gran caldo, ha infatti pensato di poter fare un bagno in pieno centro usando una delle tante fontanelle della città eterna. Si è spogliato e, dopo aver praticato autoerotismo, ha fatto la migliore delle docce con vista su piazza Risorgimento. L’episodio è stato immortalo da alcuni passanti con un video che, purtroppo, ancora una volta sottolinea che qualcosa nella Capitale non funziona.

Degrado a Roma, fa il bagno con la fontanella

A dare ulteriore enfasi all’accaduto è il fatto che l’episodio non sia avvenuto in un quartiere della periferia (dove spesso la cronaca racconta di vicende di abbandono e degrado), ma in pieno centro a Roma. Siamo, come detto, in piazza Risorgimento, a due passi dal Vaticano, una delle piazze in cui in tempi pre coronavirus avrebbero circolano più turisti nell’intera città.

A pochi metri di distanza c’è anche via della Conciliazione, la fermata della metro Ottaviano, nonché via Cola di Rienzo, una delle strade dello shopping. L’uomo ha scelto dunque un punto strategico per essere visto, ma forse non proprio da tutti visto che nessuno delle forze dell’ordine è intervenuto. Durante il bagno davanti a lui passano pullman pieni di passeggeri, macchine, pedoni, qualche scooter, ma dei vigili nemmeno l’ombra. Un’immagine che non fa bene alla città e che soprattutto non corrisponde alla sua eterna bellezza.