L'episodio si è verificato nella piazzetta di S. Arcangelo Scacchi

·1 minuto per la lettura
Festa fuochi d'artificio Napoli
Festa fuochi d'artificio Napoli

Nella serata di ieri, 12 aprile, una ventina di giovani si sono dati appuntamento nella piazzetta S. Arcangelo Scacchi, a ridosso di via Grande Archivio a Napoli, per evadere il coprifuoco dato dalla zona rossa della Campania e dar vita ad una serata di divertimento. Una vera e propria festa in realtà, con tanto di fuochi d’artificio. Stando a quanto riferito da Il Mattino, i ragazzi, quasi tutti ventenni, sarebbero anche andati oltre l’orario del coprifuoco fissato alle 22 e avrebbero fatto esplodere i fuochi per circa una decina di minuti.

Festa con fuochi d’artificio a Napoli

In una città deserta per via del regole di contenimento del covid, la rumorosa festa dei ragazzi scesi in piazza non è di certo passata inosservata, tanto che sul posto sono intervenute le forze dell’ordine. La Polizia si è presentata con ben sei volanti e gli agenti hanno interrotto i festeggiamenti e provveduto ad identificare i giovani.

Un bravata? Forse, anche se ora andrà accertato se dietro questa festa possa esserci qualcos’altro come ad esempio un segnale di dominio sul territorio, la ripresa di una data attività oppure semplicemente la noia.