L'episosio ad Ardea, in provincia di Roma: illeso l'amico della vittima

·1 minuto per la lettura
cede cric morto
cede cric morto

Ad Ardea, comune nella provincia sud di Roma, un uomo di 45 anni è morto a seguito di un terribile incidente. Il 45enne era impegnato con un amico nella manutenzione di un automobile e, per questo, aveva utilizzato il cric per alzare la vettura e si era steso sotto il mezzo per fare gli interventi del caso. Secondo le prime informazioni trapelate, sembra che il cric o un altro oggetto usato per sollevare l’auto abbia improvvisamente ceduto, facendo cadere la vettura sopra il 45enne che è rimasto schiacciato. Illeso l’amico, che non è stato colpito ed è riuscito a scansarsi in tempo, riuscendo a sopravvivere.

Il cric cede: morto schiacciato 45enne

A nulla è servito per il 45enne il trasferimento d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna di Pomezia dove è morto qualche ora dopo a causa delle gravi ferite riportate. Comprensibilmente shock l’amico, che ha assistito al tragico incidente, ha fornito agli inquirenti i primi dettagli sulla vicenda. È stato tra l’altro proprio lui il primo a chiamare i soccorsi.

Sul posto, oltre agli operatori del 118, sono giunti anche i Vigili del Fuoco che hanno aiutato i sanitari ad estrarre l’uomo da sotto la macchina, e i carabinieri. Proprio quest’ultimi dovranno ora indagare sulla dinamica dell’incidente. La salma dell’uomo, di cui non sono state diffuse le generalità, è stata trasferita all’ospedale di Tor Vergata ed è a disposizione del magistrato di turno della Procura di Velletri.