L'errore di Salvini? Si è montato la testa è si è preso craniata

Mda

Milano, 12 set. (askanews) - "L'errore di Salvini? La sua ubriacatura di potere, la sua arroganza che lo ha fatto sentire re del mondo. Si è sentito amato più di ogni altro, e ha sottovalutato le regole parlamentari. Un altro errore? Posso assicurare che ha offerto a Di Maio la posizione di premier a Salvini. L'autogol è stato totale". Lo ha detto Alessandro Di Battista in una intervista esclusiva trasmessa stasera a "Dritto e rovescio" su Retequattro.

"Quello che mi ha fatto diventare nemico di Salvini - ha aggiunto - è che è stato pavido contro quei poteri forti che dettano legge. Si è montato la testa e si è preso una craniata".