L'esecutivo è entrato nel pieno delle sue funzioni

·2 minuto per la lettura
Governo Draghi fiducia cosa succede
Governo Draghi fiducia cosa succede

Con 262 voti favorevoli al Senato, e 535 alla Camera, il governo Draghi ha ottenuto la fiducia del Parlamento e ora entra nel pieno delle sue funzioni. Dalla parte dell’ex presidente della Bce ci sono tutti ad esclusione di Fratelli d’Italia, una parte di Sinistra italiana e i dissidenti del MoVimento 5 Stelle che per la decisione avversa a quella del gruppo ora verranno espulsi. Si tratta nello specifico di 15 senatori e 16 parlamentari che ora potrebbero organizzarsi sotto un nuovo simbolo, si pensa all’Italia dei Valori di Di Pietro, e dar vita ad un’opposizione più strutturata.

Governo Draghi ha la fiducia: cosa succede?

C’è poi il centrodestra, o quel che ne rimane, con alcuni esponenti della Lega che non hanno apprezzato la svolta europeista del loro leader è sono passati a Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni. Si tratta di Vincenzo Sofo, eurodeputato, Tommaso Coviello, capogruppo del Carroccio nel Consiglio regionale della Basilicata e di Gianluca Vinci, che con la Lega aveva un legame di lungo corso. L’arrivo di Draghi non è piaciuto, come si accennava, anche a Sinistra Italiana di Nicola Fratoianni che all’assemblea nazionale ha ricevuto un altissimo dissenso della base nei confronti dell’appoggio al governo dell’ex presidente della Bce. Il segretario dunque si è astenuto, ma non lo hanno fato gli altri pochi senatori del partito.

Draghi ha dunque un grande appoggio politico, ma la situazione in molti partiti è fortemente instabile e ci vorrà del tempo prima che le acque si calmino. Nel frattempo oggi, 19 febbraio, il neo presidente del Consiglio è atteso al G7, primo impegno internazionale del suo mandato. Sarò l’occasione per fare il punto sulla pandemia con i grandi del mondo e provare ad accelerare il fenomeno di approvvigionamento dei vaccini. Draghi non sarà il solo ad esordire in un evento internazionale, al suo fianco ci sarà anche Joe Biden, presidente degli Stati Uniti d’America.