L'esponente di Articolo 1 ha detto senza mezzi termini la sua sulla misura del M5s a l'Aria che tira

Pierluigi Bersani
Pierluigi Bersani

In collegamento con Myrta Merlino su La7 Pierluigi Bersani ha dato un parere netto sul reddito di cittadinanza: “Non è che possiamo tirarlo via, miglioriamolo“. L’esponente di Articolo 1 ed ex ministro ha detto senza mezzi termini la sua sulla misura del M5s a l’Aria che tira ed ha fatto capire che resettarla non è cosa razionale. In collegamento da Piacenza e sul reddito di cittadinanza Pier Luigi Bersani ha detto con il tono di uno che deve chiarire una cosa stucchevole una volta per tutte: “Se c’è da migliorarlo, miglioriamolo, ma non mettiamoci in testa di tirarlo via, per l’amor di Dio! I poveri esistono, non è che stanno tutti sulla poltrona“.

Le parole di Bersani sul reddito di cittadinanza

La domanda di innesco a Bersani glie l’ha fatta Myrta Merlino: “Ha visto il reddito di cittadinanza come infuoca le polveri, Bersani?”. E lui: “C’è in tutti i Paesi d’Europa, tutti i paesi civili hanno un reddito di ultima istanza, con la povertà che aumenta finiamola lì, perbacco!“.

Il “rammarico per la scelta non fatta”

E mentre la Merlino parlava del “rammarico per la scelta che non è stata fatta con i Cinquestelle” Bersani ha chiosato: “L’unica cosa che vorrei è che Letta dicesse che questa lista che abbiamo fatto assieme con generosità è la premessa e la promessa di un percorso nuovo della sinistra di governo“.