'L'Espresso': Mattarella firma contratto per un'altra casa a Roma

·1 minuto per la lettura

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, avrebbe firmato il contratto di locazione per l'appartamento, situato a Roma tra i quartieri Parioli e Salario Trieste, dove trasferire la residenza una volta terminato il mandato al Quirinale il prossimo 3 febbraio. A rivelare la notizia il sito de 'L'Espresso'. Un ulteriore indizio che confermerebbe la volontà del capo dello Stato di non accettare un'eventuale rielezione.

Una notizia che arriva proprio nel giorno in cui, ricordando Giovanni Leone, ha citato il messaggio che questi inviò alle Camere il 15 ottobre 1975, in cui sottolineava la necessità di introdurre in Costituzione "la non rieleggibilità del Presidente della Repubblica", come auspicato in un analogo messaggio al Parlamento del 17 settembre 1963 dall'allora capo dello Stato, Antonio Segni, anch'esso citato da Mattarella nel febbraio scorso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli