L'estate non decolla, cosa ci aspetta in questi giorni

·1 minuto per la lettura

Se nell'immaginario collettivo l’estate è sinonimo di sole e caldo, la situazione attuale non rispecchia affatto questa percezione visto che è contrassegnata da numerosi fenomeni temporaleschi e da temperature spesso altalenanti. Questa situazione non certo stabile continuerà almeno per tutta la settimana. Il team de iLMeteo.it informa che l'Italia si trova inserita in una circolazione spiccatamente instabile. L’aria fresca che continua ad affluire in quota, mescolandosi con l'aria più calda accumulatasi nelle ore più calde della giornata crea un mix micidiale per la formazione di imponenti celle temporalesche foriere anche di grandinate. Per tutta la settimana le occasioni per temporali non mancheranno, soprattutto su Alpi, Prealpi e sulla dorsale appenninica. Con questo contesto le temperature continueranno a subire oscillazioni importanti, ovvero caleranno bruscamente in presenza di fenomeni temporaleschi e misureranno valori estivi, ma di certo non eccessivi, qualora il sole sia più presente.

Oggi - Al nord: rovesci temporaleschi su Alpi, Prealpi e Nordovest. Al centro: temporali dalle Adriatiche verso Appennini e zone tirreniche, sole in Sardegna. Al sud: peggiora fortemente su Appennini, Campania e Calabria settentrionale.

Domani mercoledì 9 giugno -Al nord: instabile sulle Alpi, nubi sparse in pianura, clima caldo. Al centro: in prevalenza asciutto e soleggiato. Al sud: instabile su Cilento, potentino e Calabria settentrionale.

Giovedì 10 - Al nord: qualche rovescio sul Triveneto e su Alpi e Appennini emiliani. Al centro: nubi sparse, qualche temporale sulla Sardegna orientale. Al sud: alcuni rovesci sugli Appennini.

Venerdì ancora con temporali sui rilievi, poi via via più soleggiato.