Letizia Moratti: solidarietà a Gallera, non sta a me giudicare

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 9 gen. (askanews) - A Giulio Gallera va "tutta la mia solidarietà: si è trovato a gestire pandemia a cui nessuno era preparato né in Italia né in nessun'altra regione. Un compito difficilissimo, quindi assoluta solidarietà per l'impegno che ha messo comunque nella vicenda della pandemia". Lo ha detto Letizia Moratti, che ha sostituito Giulio Gallera nel ruolo di assessore al Welfare della Regione Lombardia.

Moratti non ha voluto esprimere commenti sul lavoro svolto dal suo predecessore: "Non sta a me dare giudizi sull'operato di chi mi ha preceduto: il mio impegno è quello di mettermi a disposizione con serietà, con la consapevolezza che è un momento difficile per molti, drammatico per alcuni, e che il tema della salute è fortemente collegato con quello dell'ambiente. C'è poi il tema dell'economia. Ho la consapevolezza che siamo in un'emergenza che deve essere da stimolo per far sì che la Lombardia torni a essere un punto di eccellenza del Paese e un punto dal quale ripartire, perché se non riparte con slancio la Lombardia, non riparte il Paese".