Letizia Moratti: vogliamo correre più veloci del virus

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 10 mar. (askanews) - "L'obiettivo è di arrivare alla vaccinazione massiva nel più breve tempo possibile e quindi vacicnare chi ha titolo di essere vaccinato entro giugno". Lo ha detto l'assessore al Welfare e vicepresidente della Regione Lombardia Letizia Moratti, che aggiunge: "Questa volontà deriva anche dall'andamento epidemiologico, co unt virus che corre e noi vogliamo correre più veloci del virus.

Moratti, che ha presentato l'accordo per il protocollo per la partecipazione delle aziende produttive lombarde alla campagna vaccinale approvato oggi in Giunta, ha spiegato che si tratta di un "un canale parallelo a quelli che abbiamo già" e che le vaccinazioni verranno effettuate "nel rispetto delle categorie individuate nel piano di vaccinazione nazionale", anche in previsione dell'aumento previsto delle dosi da aprile con l'arrivo del vaccino della Johnson & Johnson.

"Con questo accordo - afferma Moratti - abbiamo la possibilità di sgravare il sistema sanitario sia pubblico che privato, perché le aziende opereranno con il loro personale medico. Quindi è un allargamento che ci consente di aver minore tensione sugli ospedali, in un momento in cui c'è una ripresa della patologia. E raggiungiamo anche l'obiettivo di mettere in sicurezza i lavoratori delle imprese". "Siamo peraltro la prima regione che ha stipulato questo protocollo - conclude - credo che sia un segnale di come cerchiamo di anticipare le evoluzioni future".