Letta: con questa legge elettorale rischio 70% seggi a cdx

featured 1645707
featured 1645707

Roma, 6 set. (askanews) – “C’è il rischio di far fare al Paese un salto nel vuoto per i prossimi anni” e il problema è oggettivo “e riguarda la torsione ipermaggioritaria della legge elettorale”. Così il segretario del Pd, Enrico Letta ai candidati durante un incontro via Zoom, sottolineando che “è possibile che il 43% dei consensi dati al centrodestra si trasformi in un 70% dei seggi in Parlamento”.

“Questa legge elettorale, congiunta con la riduzione del numero dei parlamentari, crea un rischio che venga stravolta nei fatti la nostra costituzione, un rischio democratico che il Paese non ha mai vissuto come lo sta vivendo in questo momento”, ha aggiunto Letta.

“Quello che sto dicendo non è una cosa assurda, ma assolutamente plausibile per via della attuale legge elettorale. E 70% dei seggi vuol dire poter stravolgere la nostra Costituzione, cambiarla, eliminare qualunque forma di garanzia del nostro sistema. Vuol dire che la destra si eleggerebbe i giudici costituzionali come le pare, i membri del Csm come le pare. Vorrebbe dire uno stravolgimento totale del nostro sistema”, ha aggiunto.