Letta: non siamo contro le imprese ma no a licenziamenti whatsapp

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 22 ago. (askanews) - "I giornali stamani sono pieni di dibattiti sulla questione del lavoro, delle delocalizzazioni, sulle questioni dell'aiuto alle crisi industriali; ma l'Italia e l'Europa sono piene di discussioni sulle forme di lavoro che cambiano e sulle crisi industriali che si stanno moltiplicando". Lo ha sottolineato il segretario del Pd, Enrico Letta, parlando a Belluno alla Pre-Agorà dem dedicata ai temi della montagna.

"Lo dico - ha precisato - difendendo quello che il nostro ministro sta facendo, abbiamo bisogno di pensare con una nuova bussola cosa vuol dire oggi attrarre investimenti e mantenerli. Dico alle imprese: fidatevi, nessuno di noi è contro gli imprenditori, noi siamo a favore dell'impresa che ha a cuore il lavoro, i lavoratori, il territorio. Saremo uno stimolo per quelli che hanno in testa la crescita, il lavoro, lo sviluppo del territorio, ma in tutta Europa si sta discutendo, e lo dobbiamo fare anche noi per evitare situazioni come quella della Gkn: non è possibile il licenziamento via whatsapp. E' totalmente incompatibile - ha ribadito il leader democratico -con lo spirito della Costituzione repubblicana, non è una questione di strumentazioni digitali ma di protezione del lavoro e di aiuto per gli imprenditori che vogliono fare il loro mestiere".

"Questo è uno dei campi nei quali vogliamo operare", ha concluso Letta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli