Letta: "Salvini fa solo casino, ma gli italiani lo hanno già sanzionato"

·2 minuto per la lettura

Nel governo "è importante che ci sia chiarezza e non chiacchiericci estenuanti, fastidiosi, che creano un rumore di fondo insopportabile. Anche perché Salvini non ottiene niente, fa solo casino, questo obbliga a un dispendio inutile. Credo che tutti abbiamo chiaro che è un danno. Ma gli italiani lo hanno sanzionato, la sconfitta alle amministrative del centrodestra e della Lega è per via di questo atteggiamento". Lo dice il segretario del Pd Enrico Letta a Radio Immagina.

"Noi abbiamo stigmatizzato, io l'ho detto chiaramente: Salvini dà del bugiardo al premier e chiede agli italiani chi ha ragione. Per noi ha ragione Draghi, chiedo agli italiani di fare lo stesso" afferma poi il segretario del Pd a proposito della riforma del fisco.

"L'impressione - aggiunge - è che l'azione di Salvini sia profondamente influenzata dallo smacco elettorale che le urne hanno consegnato e che gli italiani hanno visto, uno smacco elettorale pesante di fronte al quale c'è in parte il tentativo di coprirlo e in parte di cambiare, ragionare".

Quanto alla destra, "non vuole recidere il cordone ombelicale con il passato fascista - dice Letta - Siamo tornati a temi che pensavamo fossero finiti, tutt'altro. Questo si vede da quello che capita e dalla reazione della Meloni, che nega l'evidenza e non chiarisce, ripete che non c'è spazio per il razzismo, il nazionalismo, la xenofobia ma non ha mai detto per i fascisti. E' un tema molto chiaro, io non sono per far finta di niente, non si tratta di folclore".

"A Roma, non succederà - prosegue - se dovesse vincere Michetti ci sarebbe un palco di festeggiamenti in cui la Meloni è la principale a festeggiare con tutto il mondo che sta attorno, anche Fidanza. Dobbiamo dirlo chiaramente, ci siamo noi e la destra. Non credo si voglia far tornare il mondo di Alemanno a governare Roma".

Poi annuncia: "Nei prossimi giorni, nelle prossime ore, cercherò Calenda, Conte, Renzi, tutti coloro che rappresentano partiti e movimenti con i quali possiamo dialogare nelle città che vanno al ballottaggio. Abbiamo vinto le semi finali e uno che vince le semi finali non entra nella storia. Ora c'è la finale da vincere e quelle di Roma, Torino e Trieste sono fondamentali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli