Letta: Salvini non può stare con Orban e Draghi allo stesso tempo

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 lug. (askanews) - "Non si può stare con Draghi e Orban nello stesso tempo". Enrico Letta intervenendo alla Conferenza programmatica del Psi lancia una sorta di ultimatum al leader della Lega Matteo Salvini.

"Il documento firmato anche da Salvini e Meloni cambia molto lo scenario europeo e italiano e lo voglio dire in modo molto chiaro: non è possibile sottoscrivere quel documento e sostenere il governo europeista di Draghi, c'è una contraddizione in termini chiara, evidente e netta", ha detto il segretario del Pd.

"Non sottovaluto la sfida arrivata ieri dal documento dei 16 partiti sovranisti europei che comprende due primi ministri, farò un banale paragone calcistico: è come se una persona dicesse che tifa Milan e Inter insieme, o si sostiene il governo Drgahi o le politiche europee di Orban, sono due cose diverse tra loro, accade in Italia con la scelta di Salvini, che è totalmente incompatibile", insiste Letta.

"Se prendete il documento dei 16 c'è l'esatto opposto di quello che Next Generation Ue rappresenta e del lavoro per sostenere un'Europa generosa che aiuti il nostro paese in modo efficace e positivo", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli