Lettera aperta Brunetta a Salvini: in 14 mesi nulla di buono -2-

Pol/Tor

Roma, 3 ago. (askanews) -

INFRASTRUTTURE. "Nulla - evidenzia Brunetta- è stato sbloccato, a parte la vittoria annunciata sulla Tav. POLITICHE DEL LAVORO. Il decreto dignità fa ridere i polli e distrugge il mercato del lavoro, che vede sempre meno ore lavorate e restringersi sempre di più le possibilità di nuova occupazione".

POLITICHE SULL'IMMIGRAZIONE."Cosa è cambiato, ministro Salvini, rispetto a 14 mesi fa? Gli sbarchi - afferma l'ex ministro Fi - continuano, le tensioni a livello internazionale continuano. In Europa non si è trovato alcun accordo e non c'è alcuna strategia o percorso, se non il muro contro muro. L'insicurezza continua a diffondersi tra gli italiani. I morti in mare continuano, come continua questa tragedia".

RIMPATRI." C'è stato un cambio di intensità degli stessi? I nostri apparati di sicurezza e le nostre forze di Polizia - denuncia- appaiono allo sbando, per non dire altro. E questo dovrebbe essere il tuo dicastero..."

SICUREZZA INTERNA. "È cambiato qualcosa? Gli italiani si sentono - domanda- più sicuri nelle nostre città e nelle nostre periferie?".

RIFORME "Dimenticavo - conclude Brunetta e le riforme costituzionali? Quelle in atto stanno distruggendo la democrazia parlamentare, come l'abbiamo conosciuta dal secondo dopoguerra ad oggi. Sono forse queste le cose buone realizzate da questo Governo? Il referendum propositivo e la riduzione dei parlamentari senza nessun ragionamento in termini di riequilibrio e rappresentanze? Oppure l'acqua calda o acqua fresca della riforma Bonafede sulla giustizia? Oppure la legge approvata, ma sospesa, sulla prescrizione?"