Lettera di Harry e Meghan al G20: "Il mondo si chiede: dove sono i vaccini?"

·1 minuto per la lettura
(Photo: John Lamparski via Getty Images,)
(Photo: John Lamparski via Getty Images,)

Harry e Meghan, i duchi del Sussex, hanno sottoscritto una lettera ai leader del G20 riuniti a Roma affinché agiscano insieme ed immediatamente per mettere fine alla pandemia da Covid-19.

La lettera aperta, firmata dal direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus. dal presidente di Save the Children Inger Ashing e dai capi di altre ong, chiede in particolare che ai paesi poveri siano consegnate le dosi di vaccino promesse già al G7 di giugno.

“Anche le case farmaceutiche hanno fatto la stessa promessa - si legge nella lettera, diffusa dalla stampa britannica - Ma mentre molte nazioni non hanno neanche abbastanza vaccini per il personale sanitario, il mondo si chiede: dove sono quelle dosi?”. “Dei circa 7 miliardi di dosi di vaccino inoculate, solo il 3% ha raggiunto le persone che vivono nei paesi a basso reddito. Il resto dov’è?”, si aggiunge nel messaggio. I duchi del Sussex avevano già chiesto con forza più equità nella campagna vaccinale globale durante una visita a New York lo scorso mese.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli