Lettera Di Maio a ministro Egitto: dar corso a rogatoria

Mos

Roma, 18 giu. (askanews) - Nella lettera inviata dal ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio al suo omologo egiziano Sameh Hassan Shoukry c' la richiesta di dar corso alla rogatoria internazionale trasmessa dalla Procura di Roma un anno fa, notificando il domicilio legale dei cinque indagati dalla magistratura italiana per l'uccisione del ricercatore Giulio Regeni.

Di Maio, dopo aver lamentato la "mancanza di risposte da parte delle Autorit giudiziarie egiziane alle richieste della Procura italiana", che rappresenta un grave ostacolo all'accertamento della verit, auspica che una "reale cooperazione" possa instaurarsi.

In tale contesto, "un rapido riscontro della rogatoria inviata gi nel maggio 2019, in particolare per quanto riguarda la notifica del domicilio legale dei cinque indagati dalla Procura di Roma, potrebbe rappresentare un significativo passo avanti nel senso fortemetne auspicato dall'Italia".