Lettera Fi ad Agcom su disparità coperture rete

Pol/Tor

Roma, 5 ago. (askanews) - Una lettera indirizzata al presidente dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, Angelo Marcello Cardani, firmata dal presidente del gruppo di Forza Italia, Mariastella Gelmini e da tutti i deputati della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati. Oggetto il digital divide, ovvero gli inaccettabili ritardi, in particolar modo nel Mezzogiorno, nella diffusione delle reti ad alta velocità per le comunicazioni.

"Scriviamo - si legge nella lettera - per rilanciare un tema che rischia di passare sottotraccia nel caotico dibattito pubblico ma che, come segnalano numerose persone dai vari territori, è ancora presente e centrale nella vita quotidiana: la disparità di accesso alle reti e ai servizi digitali". Un disagio inaccettabile, tanto più che si verifica a parità di costi, specie in quelle aree "già svantaggiate per ragioni storiche, geomorfologiche, infrastrutturali" dove un effettivo accesso alle reti potrebbe rappresentare il volano per la crescita e lo sviluppo". Nella missiva indirizzata all'Agcom si riconoscono i progressi di questi anni fatti dall'Italia, non più maglia nera europea, ma, si sottolinea, come "restano ancora preoccupanti le differenze che si registrano tra le macro regioni del Nord-Ovest, del Centro e del Sud, specialmente con riguardo all'accesso ai servizi di banda ultralarga".