Lettera produttori vino a Ue, Lega: servono fondi straordinari

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 apr. (askanews) - "Le gelate dei giorni scorsi hanno causato un danno gravissimo alla nostra agricoltura, che secondo le organizzazioni di settore ammonta a circa un miliardo di euro. Tra i comparti più colpiti c'è quello vitivinicolo, dove in alcuni casi la perdita della produzione è stata pressoché totale. Ecco perché servono interventi urgenti e straordinari anche da parte dell'Unione Europea, come richiesto dalle organizzazioni di produttori di Italia, Francia e Spagna". Lo dice l'eurodeputata della Lega, Rosanna Conte, spiegando di unirsi all'appello delle associazioni dei produttori avanzato in una lettera all'Unione Europea.

"Già due settimane fa - spiega Rosanna Conte - avevo personalmente scritto al commissario Ue all'Agricoltura per sollecitare un intervento straordinario. Il comparto del vino è stato e continua a essere tra i più colpiti dalla pandemia. Le gelate rischiano di infliggere un colpo durissimo a una produzione tra le più importanti per l'Ue e il suo export. Ecco perché Bruxelles non può voltarsi dall'altra parte".