**Letteratura: è morta Joan Didion, ha raccontato le donne e il suo dolore** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Joan Didion era nata a Sacramento, in California, il 5 dicembre 1934. Nel 1956 si laureò presso l'Università della California, Berkeley con un Bachelor of Arts in Lettere. Durante il secondo anno di studio vinse un concorso di saggistica sponsorizzato dal mensile di moda "Vogue" che le affidò un lavoro come assistente alla ricerca presso la rivista.

Nel corso dei due anni in cui lavorò a "Vogue", Didion venne promossa da copywriter a redattrice. In questo periodo scrisse il suo primo romanzo, "Run River", pubblicato nel 1963 (Il Saggiatore, 2016). Successivamente lasciò New York e tornò di nuovo in California con il marito e nel 1968 pubblicò "Verso Betlemme" (Il Saggiatore, 2008), il suo primo lavoro di saggistica, costituito da una raccolta di articoli scritti per riviste sulla sua esperienza in California.

Nel 1979 esce "The White Album" (L'album bianco), un'altra raccolta di articoli pubblicati in precedenza su riviste quali "Life", "Esquire", "The Saturday Evening Post", "The New York Times" e "The New York Review of Books". "Prendila così", ambientato a Hollywood, viene pubblicato nel 1970, a cui segue nel 1977 "Diglielo da parte mia". Un altro libro di narrativa, "Democracy", che narra la storia di un amore non corrisposto tra una ricca ereditiera e un uomo anziano, agente della Cia, sullo sfondo della Guerra Fredda e della Guerra del Vietnam, viene dato alle stampe nel 1984. "Miami" (1987), libro di saggistica, narra della comunità di espatriati cubani a Miami.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli