L'eurodeputato Giarrusso non parla bene inglese. Niente intervento al Parlamento

·1 minuto per la lettura
(Photo: KONTROLAB via LightRocket via Getty Images)
(Photo: KONTROLAB via LightRocket via Getty Images)

“Ora può intervenire”. Dino Giarrusso in una seduta del Parlamento Europeo prende parola per parlare del prosecco e della sua salvaguardia. “Colleghi...”, incomincia, prima di essere immediatamente interrotto: “Deve attivare la videocamera, altrimenti non ci sarà la traduzione e l’intervento deve essere in inglese”. Il video dell’intervento sta circolando sui social, pubblicato, tra gli altri, dal profilo di Azione. A far discutere è l’esito della siparietto: l’ex Iena rinuncerà al suo intervento, poiché incapace di tradurlo simultaneamente in inglese.

L’eurodeputato 5 stelle non ha potuto infatti eseguire la richiesta di accendere la videocamera - “Ho l’Iphone” - e ha proseguito l’intervento in italiano. Nuovamente interrotto e richiamato a rispettare le regole, Giarrusso ha tentato di tradurre il suo discorso in inglese. “I try it. I’m not perfet. My english is not perfect” si è giustificato all’inizio. Poi solo poche parole, prima della resa: “Non riesco a fare l’intervento in inglese. Chiedo scusa, l’ho scritto in italiano, non riesco a tradurlo simultaneamente. Non mi era stato detto che avrei dovuto farlo in inglese”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli