L'Europa annuncia le sue alternative a Twitter e YouTube

(Adnkronos) - Non tutti sanno che esiste un'alternativa open-source a Twitter: si chiama Mastodon e non coinvolge pubblicità, algoritmi et similia. L'Unione Europea ha annunciato tramite il suo European Data Protection Supervisor che gestirà autonomamente il proprio server su Mastodon, nominato EU Voice, per permettere ai cittadini del continente di dialogare direttamente con le istituzioni. Non solo: la UE sta preparando anche un'alternativa a YouTube su EU Video, nuovo social basato sulla piattaforma PeerTube. Le due piattaforme sono parte di una lunga lista di alternative "libere" ai social media gestiti dalle corporation, e includono Pixelfed (simile a Instagram) e Funkwhale (musica in streaming). Non stupisce che l'Europa abbia deciso di esplorare attivamente le alternative alle piattaforme americane, con le quali c'è attrito da più di dieci anni su svariati temi, in primis la gestione della privacy dei propri utenti. "Con il lancio di EU Voice e EU Video, puntiamo a offrire una valida alternativa ai sociali media standard, che valorizzi gli individui e il loro diritto alla privcacy e alla protezione dei dati", ha dichiarato l'EDPS. "Su questi social non ci sono pubblicità, e gli utenti non vengono profilati. Queste misure, insieme con altre, sollevano gli utenti dalla preoccupazione su come vengano usati i loro dati".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli