##L'Europa in cerca di euqilibrio, divisa tra Usa e Cina -2-

Mos

Roma, 4 giu. (askanews) - E' gi il terzo colloquio telefonico tra Xi e Merkel - percepita come la leader dell'Europa - dall'inizio della pandemia COVID-19, originata proprio in Cina. Xi ne ha approfittato per chiedere alla Germania di lavorare assieme a sostegno dell'Organizzazione mondiale della sanit - attaccata dal presidente americano Donald Trump perch troppo filocinese - e promuovere la cooperazione nell'ambito dei G20 per aiutare l'Africa a combattere il coronavirus.

Soprattutto, Xi ha voluto sottolineare che l'economia cinese, nonostante la battuta d'arresto di COVID-19, strutturalmente instradata verso la crescita e che Pechino intende continuare ad aprirsi ai mercati mondiali. Il non detto: diversamente dalle politiche protezionistiche oggi in auge a Washington. (Segue)