L'ex atleta Mastrangelo si schiera con la Lega

mastrangelo
mastrangelo

L’ex pallavolista e attuale capo del dipartimento per lo sport della Lega, Luigi Mastrangelo, spera in maggiori investimenti per l’attività fisica.

“Togliere alla sanità e dare allo sport”: la proposta di Mastrangelo

Il tre volte campione europeo con la nazionale di pallavolo e attuale capo del dipartimento per lo sport del Carroccio, Luigi Mastrangelo, non ha avuto mezzi termini. Il suo auspicio è che, con la nuova legislatura, arrivino fondi in più per lo sport in Italia, che deve divenire «un aspetto centrale della quotidianità dei ragazzi».

Addirittura, è arrivato a chiedere un taglio al finanziamento sanitario a favore proprio di quello sportivo:

«Non dico di togliere tutto alla sanità, ma qualcosina si può dedicare allo sport, visto che nello sport viene stanziato sempre molto poco e nella sanità tantissimo. Se è vero, come diciamo da sempre, che lo sport fa bene e ci fa stare meglio, perché dobbiamo aver bisogno di prendere una medicina se possiamo star bene semplicemente facendo sport. Siamo tutti bravi a dire che lo sport è salute, poi però ci dedichiamo poco tempo».

Mastrangelo e il possibile incarico di Ministro dello sport

Mastrangelo ha poi concluso il suo intervento rispondendo a chi si domanda se possa o meno ricoprire il ruolo di Ministro dello sport:

«Non ho un percorso politico come hanno avuto altri che hanno coperto quella carica ma sono a disposizione del mio partito, potrei prenderlo in considerazione».