L'ex ministro Elsa Fornero sarà a disposizione del Governo Draghi

·2 minuto per la lettura
Elsa Fornero Governo Draghi
Elsa Fornero Governo Draghi

Ritorno a sorpresa (o quasi) per l’ex Ministro Elsa Fornero che rientrerà a Palazzo Chigi mettendosi a disposizione del Governo Draghi. L’ex ministro svolgerà a titolo gratuito il ruolo di consulente all’interno del Consiglio d’indirizzo per la politica economica. L’arrivo della Fornero viene inserito in un contesto ampio ovvero quello di un governo composto da tecnici. Il ruolo di Elsa Fornero sarà fondamentale: Tra le riforme che dovranno essere riviste troviamo quella delle pensioni che tanto ha suscitato polemiche negli anni successivi.

Elsa Fornero Governo Draghi, il ritorno in veste di consulente

L’ex ministro del lavoro tornerà a Palazzo Chigi in veste di consulente figurando così tra i nomi maggiormente di peso del nuovo consiglio d’indirizzo per la politica economica. Insieme a lei infatti saranno a disposizione del Governo Draghi altri 14 nomi eccellenti del mondo politico ed economico. Il consiglio che è stato istituito dal sottosegretario alla programmazione Tabacci, avrà infatti il delicato compito di lavorare sull’efficienza e il potenziamento del dipartimento per la programmazione, attualmente diretto da Marco Leonardi.

Elsa Fornero Governo Draghi, la Lega chiederà chiarimenti

Nel frattempo la Lega di Matteo Salvini, stando a quanto riporta AGI, ha espresso l’intenzione di fare luce su quali saranno gli obiettivi che intenderebbe perseguire. In particolare secondo il carroccio: “indubbiamente la scelta di Elsa Fornero non è sinonimo di tranquillità e serenità rispetto ad eventuali interventi in materia pensionistica, anche alla luce della prossima scadenza della sperimentazione di quota 100”.

Elsa Fornero Governo Draghi, chi farà parte del nuovo consiglio

Stando a quanto scrive “Il Corriere della Sera”, i consulenti che faranno parte del nuovo consiglio sono i seguenti:

Giuseppe Guzzetti (ex presidente di Fondazione Cariplo); Annamaria Tarantola, (ex vicedirettrice della Banca d’Italia ed ex presidente Rai); Antonio Calabrò (vicepresidente di Assolombarda); Patrizia De Luise, (leader di Confesercenti); Alessandra Lanza (Fmi e Sace), Mauro Magatti, (ex preside di Sociologia alla Cattolica di Milano); Alessandro Paino, (ex presidente del Consiglio di Stato); Monica Parrella, (coordinatrice del dipartimento Pari opportunità) ; Paola Profesa, (docente di Scienze delle finanze alla Bocconi); Silvia Scozzese, (consigliera della Corte dei Conti); Alessandra Servidori, (esperta in politiche del welfare); Mauro Zampini, (ex segretario generale della Camera); Alessandro Palanza, (ex vicesegretario generale della Camera); Giuseppe De Rita, (fondatore del Censis). A questi infine si unisce lo stesso Tabacci.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli