L'ex moglie di Cipollini: "Mi puntò una pistola alla tempia"

Mario Cipollini (foto Doug Pensinger/Getty Images)

"Mi ha puntato la pistola alla testa durante una lite. Mi ha minacciato e la pistola era carica". Sono le parole di Sabrina Landucci, ex moglie di Mario Cipollini, durante la seconda udienza del processo nei confronti dell'ex campione di ciclismo per stalking, lesioni e maltrattamenti.

LEGGI ANCHE: Da Alessia Orro a Michelle Hunziker: i vip vittime di stalking

VIDEO - Violenza domestica, dai fiori alle botte

Davanti al giudice Felicia Barbieri, Sabrina Landucci ha snocciolato una serie episodi da brividi. Quello più sconcertante sarebbe avvenuto prima della separazione definitiva della coppia avvenuta nel 2016. "Eravamo nella nostra casa di Monte San Quirico, vicino a Lucca - racconta la donna - e abbiamo avuto un ennesimo litigio. Mio marito era arrivato a casa all'alba e io avevo sospettato un tradimento. Quando gliel'ho detto lui mi ha picchiata e trascinata in camera. Poi mi ha puntato una pistola carica alla tempia".

LEGGI ANCHE: Violenza sulle donne, il Codice rosso è legge

Sabrina Landucci ha raccontato di essere stata più volte minacciata con un'arma: "In un'altra circostanza e davanti a mia madre - rivela - mi rincorse nel giardino di casa a Monte San Quirico con la pistola in pugno".

L'ex moglie di Cipollini ha spiegato che dopo le esplosioni di rabbia il ciclista "diventava remissivo, piangeva, chiedeva scusa, mi supplicava di perdonarlo". Poi però tutto tornava come prima.

A deporre, oltre alla Landucci, anche Silvio Giusti, ex calciatore di Lucchese e Chievo attualmente nuovo compagno della donna.

LEGGI ANCHE: Dieci vip vittime di cyberbullismo

Gli atti persecutori non si sarebbero interrotti dopo la separazione. Nella testimonianza, si fa infatti riferimento anche a un pericoloso inseguimento in auto.

Le nozze tra Mario Cipollini e Sabrina Landucci vennero celebrate nel 1993. Nel 2005 iniziò la crisi definitiva, dopo il flirt del "Re Leone" con la modella brasiliana Magda Gomes. La coppia tentò di riconciliarsi, successivamente arrivò il divorzio.

VIDEO - I numeri del femminicidio