Lexus auto ufficiale Festa Roma, sostiene docufilm su Gigi Proietti

·2 minuto per la lettura

Confermando l'attenzione al mondo dello spettacolo, Lexus è per il secondo anno consecutivo Auto Ufficiale della Festa del Cinema di Roma, in calendario dal 14 al 24 ottobre, con una gamma di 38 vetture elettrificate a basso impatto ambientale che porteranno sul red carpet attori, registi e volti noti dello show business protagonisti della kermesse. Ma la presenza del brand premium del gruppo Toyota arriva fino al grande schermo, con la partecipazione alla produzione del docufilm in anteprima “Luigi Proietti detto Gigi”, di Edoardo Leo, prodotto da Fulvio e Paola Lucisano.

Il documentario - realizzato da Iif e Alea Film con Rai Cinema - è opera dell’attore e regista Edoardo Leo, brand ambassador di Lexus. "Siamo molto orgogliosi di aver dato il nostro contributo al docufilm su Gigi Proietti, uno degli interpreti più amati del cinema italiano. Anche quest’anno porteremo alla Festa del Cinema di Roma il grande entusiasmo e passione che hanno da sempre connotato la nostra presenza ai principali eventi legati al mondo dello spettacolo” ha dichiarato Maurizio Perinetti, Direttore Lexus Division Italia.

Nei giorni della Festa del Cinema di Roma andrà in scena anche “Poltrone Rosse”, un’iniziativa di crowdfunding promossa insieme a Unita-Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo, per supportare il rilancio dell’intero comparto e dare sostegno agli interpreti, categoria particolarmente colpita dalle conseguenze delle restrizioni vissute a causa dell’emergenza sanitaria. In particolare, con “Poltrone Rosse” Lexus "intende dare un sostegno concreto alle interpreti donne nel periodo di assenza dal lavoro durante la gravidanza". All’interno dell’area della Festa del Cinema, durante tutto lo svolgimento della manifestazione, verrà installata una fila di 'poltrone rosse' come al cinema dove interpreti ma anche semplici appassionati del grande schermo si potranno sedere e raccontare le emozioni che il cinema ha saputo regalargli. Per sedersi è necessario acquistare con offerta libera un biglietto, il cui incasso andrà ai progetti di Unita.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli