Libano, Amnesty: almeno 409 feriti a Beirut lo scorso fine settimana -2-

Red/Sim

Roma, 23 gen. (askanews) - Le prove raccolte dimostrano che le squadre antisommossa delle Forze di sicurezza interna hanno utilizzato in maniera illegale proiettili di gomma da distanza ravvicinata, oltre a idranti, gas lacrimogeni e manganelli, per tentare disperdere i manifestanti nelle proteste di Beirut sabato e domenica.

La polizia ha effettuato arresti arbitrari di decine di manifestanti e almeno due donne hanno riferito ad Amnesty minacce di stupro da parte di alcuni poliziotti. La Croce rossa libanese ha dato notizia di almeno 409 manifestanti feriti durante le due notti di scontro con la polizia antisommossa. (Segue)