Libano, Amnesty: a Beirut forza eccessiva contro i manifestanti -2-

Red/Sim

Roma, 21 ott. (askanews) - Le forze di sicurezza hanno usato una grande quantità di gas lacrimogeni, puntato le armi contro i manifestanti e picchiato diversi di loro, si legge nella nota.

Dalle testimonianze raccolte è emerso che le forze di sicurezza hanno sparato in aria per allontanare i manifestanti da una barriera di sicurezza e poi hanno lanciato gas lacrimogeni contro la folla per diverse ore.

Questa è la testimonianza di Maryam Majdoline Lahham, che stava riposando con degli amici in una tenda allestita dagli organizzatori della protesta quando, attorno alle 22, i manifestanti hanno improvvisamente iniziato a correre nella loro direzione, inseguiti dalle forze di sicurezza: "Ci hanno tirato contro le pietre e hanno lanciato i gas lacrimogeni persino dentro alle tende. Tutti hanno iniziato a tossire cercando di scappare ma non c'erano vie di fuga. La gente ha iniziato a perdere i sensi". (Segue)

  • Cacciari: "A settembre sarà una tragedia"
    Politica
    Adnkronos

    Cacciari: "A settembre sarà una tragedia"

    "Ci sveglieremo a settembre-ottobre e sarà una tragedia". Massimo Cacciari si esprime così a Otto e Mezzo. Il ragionamento parte dalla proposta del ministro Boccia per l'impiego di 60mila assistenti civici. ''Ma qualcuno ha letto il decreto incautamente chiamato Rilancio? L'esaltazione dello statalismo, del centralismo che è il male atavico di questo paese. Questa cultura genera ridicoli mostriciattoli come la proposta di Boccia. Invece di concentrarsi su alcuni filoni, si incerotta tutti allo stesso modo senza articolare, senza differenziare e senza tener conto dei pensieri per riassestare questo sciagurato paese", aggiunge. "Tutto uguale, con questa pretesa di dirigere tutto dall'alto. Discutiamo di Boccia? Ma vogliamo scherzare? Ci sveglieremo a settembre-ottobre e sarà una tragedia", aggiunge. "Dobbiamo ficcarci nella testa che il virus non è scomparso, ma non si muore solo di Covid. Bisogna cercare di mettere in funzione questo paese con qualche margine di rischio. La questione va gestita in modo articolato, non centralistico e burocratico come è stata e come continua ad essere gestita", afferma ancora. "Se questo paese non riparte in qualche modo ci troveremo in una situazione tragica".

  • Claudio Bisio rivela: "Mia madre morta forse per il virus"
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Claudio Bisio rivela: "Mia madre morta forse per il virus"

    Il lutto del comico e conduttore tv durante la quarantena: "Non abbiamo ancora fatto il funerale".

  • Lutto nel mondo del teatro: il comico è morto a 51 anni
    Spettacolo
    notizie.it

    Lutto nel mondo del teatro: il comico è morto a 51 anni

    John Peter Sloan è morto a 51 anni improvvisamente, lascia un grande vuoto.

  • Marcuzzi e consorte al capolinea? I due si dicono addio dopo 6 anni
    Notizie
    DonneMagazine

    Marcuzzi e consorte al capolinea? I due si dicono addio dopo 6 anni

    Alessia Marcuzzi e il marito Paolo Calabresi Marconi si sono lasciati? L'indiscrezione.

  • Eleonora Daniele è diventata mamma: l'annuncio
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Eleonora Daniele è diventata mamma: l'annuncio

    Fiocco rosa quasi in diretta tv per la conduttrice di "Storie Italiane".

  • Silvia Romano, primo appuntamento in pubblico dal rientro in Italia
    Notizie
    notizie.it

    Silvia Romano, primo appuntamento in pubblico dal rientro in Italia

    Prima uscita pubblica per Silvia Romano dopo il ritorno a casa. Tensione tra la madre della ragazza e i giornalisti presenti lungo il tragitto.

  • Coronavirus, "positivi non più contagiosi dopo 11 giorni"
    Salute
    Yahoo Notizie

    Coronavirus, "positivi non più contagiosi dopo 11 giorni"

    Dopo l’undicesimo giorno della malattia, stando ai risultati ottenuti su 73 pazienti, il virus “non può essere isolato o coltivato”.

  • La sorellina di Kim Kardashian ha ecceduto con il bisturi?
    Spettacolo
    notizie.it

    La sorellina di Kim Kardashian ha ecceduto con il bisturi?

    Nella sua ultima foto Khloe Kardashian è completamente irriconoscibile: la sorellina di Kim ha esagerato con la chirurgia plastica?

  • La Stone manda in tilt i fan con uno scatto provocante
    Spettacolo
    notizie.it

    La Stone manda in tilt i fan con uno scatto provocante

    Sharon Stone manda in tilt i social con un seducente scatto in bikini. L'attrice è in quarantena nella sua villa a Beverly Hills.

  • Le ripetute liti con il compagno spinsero la donna a compiere l'estremo gesto
    Notizie
    notizie.it

    Le ripetute liti con il compagno spinsero la donna a compiere l'estremo gesto

    I maltrattamenti subiti da Arianna Flagiello da parte del compagno sono stati alla base del suo suicidio.

  • Migranti, oggi voto per il processo al leader della Lega
    Politica
    notizie.it

    Migranti, oggi voto per il processo al leader della Lega

    Il Senato ha respinto la richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini per il caso Open Arms.

  • Il paradosso degli scienziati di Oxford: per mettere a punto il vaccino abbiamo bisogno di nuovi contagiati
    Notizie
    notizie.it

    Il paradosso degli scienziati di Oxford: per mettere a punto il vaccino abbiamo bisogno di nuovi contagiati

    Coronavirus, prosegue il calo di contagi. Gli scienziati sono preoccupati: servono più malati per testare l'efficacia del vaccino

  • Dopo il lockdown in Italia crescono di 30 miliardi i risparmi dei cittadini
    Business
    notizie.it

    Dopo il lockdown in Italia crescono di 30 miliardi i risparmi dei cittadini

    Post quarantena gli italiani sono ricchi. A dirlo è l'ABI: un incremento di 30 miliardi sui depositi dei privati mentre il debito pubblico cresce.

  • Coronavirus, "30% ha sviluppato anticorpi": l'indagine
    Salute
    Adnkronos

    Coronavirus, "30% ha sviluppato anticorpi": l'indagine

    di Margherita Lopes"Oltre il 30% della popolazione è entrata in contatto con il virus sviluppando gli anticorpi". Lo afferma all'Adnkronos Salute Pasquale Mario Bacco, medico legale di Meleam, società specializzata in medicina del lavoro, illustrando i risultati di un'indagine condotta in 2 step tra febbraio e aprile in tutte le regioni italiane e a San Marino da 13 medici legali su una popolazione in buona salute, che aveva riferito al massimo blandi sintomi influenzali, ma mai febbre, sottoposta a visita e test sierologico attraverso la ricerca degli anticorpi a Sars-CoV-2. "Si trattava comunque di persone che hanno continuato a lavorare durante il lockdown, ma non di operatori sanitari, per valutare l'esposizione al virus nella popolazione generale", precisa Bacco.  E' emerso un dato sorprendente, se si confronta con i risultati di altre rilevazioni. Una risposta definitiva dovrebbe arrivare dall'indagine sierologica appena partita a livello nazionale e annunciata dal Comitato tecnico scientifico per l'emergenza coronavirus. Nell'indagine Meleam la positività agli anticorpi "non a caso è risultata più elevata in Lombardia, con Brescia in testa (quasi 50% dei soggetti testati) - riferisce il medico legale - A Milano il dato è del 46%. Ma anche nel resto d'Italia i risultati ci dicono che circa il 30% del campione aveva sviluppato gli anticorpi. Tutti i positivi sono stati invitati a riferire i risultati al medico di medicina generale, e il tampone successivo ha riscontrato la positività di un numero molto limitato di casi".  "La nostra analisi - afferma Bacco - ci dice che Sars-CoV-2 si è spostato verso il Sud già da fine 2019 e a inizio 2020 era già presente (risultato evidenziato dall'incidenza degli anticorpi IgG tra i positivi). Concentrazioni inferiori e minore capacità aggressiva per via del clima hanno reso la maggior parte delle infezioni, soprattutto le prime, quasi asintomatiche; quasi il 90% degli infetti non ha manifestato nessuno dei sintomi riconducibili al Sars-CoV2, primo tra tutti l'aumento della temperatura corporea". "Le percentuali di positività riscontrate in tutte le regioni italiane, in realtà disegnano un 'comportamento' del Sars-CoV-2 che lo accomuna a tutti i coronavirus e, nello specifico, una disseminazione diffusa e disorganizzata, condizionata di base da un elemento comune che - sottolinea il medico legale - è quello delle condizioni climatiche. Abbiamo iniziato una seconda fase dell'attività durante la quale, tra l'altro, effettueremo altre 7.000 visite mediche per studiare prevalentemente come si organizza il virus in organismi infetti, con le temperature più elevate, in soggetti con patologie concomitanti medio gravi".  La seconda fase, partita con i dosaggi anticorpali, "ci sta rivelando alcuni aspetti interessanti: abbiamo riscontrato - continua Bacco - che il Sars-CoV-2, quando è in condizioni ambientali favorevoli e quindi riesce a esprimere tutte le potenzialità genomiche, mostra una capacità di mascherare zone della molecola antigene (le epitopi). Questo spiega, almeno in parte, perché al Nord, e in particolare in Lombardia, il virus è risultato più aggressivo rispetto ad altre zone geografiche: oltre che per le condizioni climatiche, e per l'inquinamento sostenuto, questo è accaduto anche perché la risposta anticorpale è stata meno specifica ed efficace. Quindi dove il virus è stato più forte, al contrario l'anticorpo si è rivelato più debole. Al Sud invece non solo il virus ha manifestato efficacia inferiore, ma la risposta anticorpale è stata molto più incisiva. Questo conferma che la Lombardia si è trovata in una situazione che altre regioni non hanno vissuto". Le "nostre analisi mettono in luce inoltre il ruolo, nella diffusione, delle varie fasce d'età: i veri untori - evidenzia l'esperto - sono stati i soggetti fino ai 30 anni. Quasi sempre completamente asintomatici, hanno amplificato la diffusione del virus. Le fasce di età più giovani, almeno fino ai 30 anni, presentano un'incidenza di positività agli anticorpi più che doppia rispetto alle fasce più anziane, che invece sono quelle che manifestano i sintomi". E sono state colpite in modo più pesante.

  • I Damellis ufficializzano il ritorno insieme con uno scatto social
    Spettacolo
    notizie.it

    I Damellis ufficializzano il ritorno insieme con uno scatto social

    Giulia De Lellis e Andrea Damante si sono scattati la prima foto insieme dopo il loro discusso ritorno di fiamma.

  • Da Lidl le mascherine Made in Italy
    Notizie
    Adnkronos

    Da Lidl le mascherine Made in Italy

    Da lunedì 18 maggio sono disponibili in tutti i punti vendita Lidl le mascherine filtranti ad uso della collettività, 100% Made in Italy, con 3 strati di tessuto non tessuto (Tnt), al prezzo di 9,99 euro la confezione da 10 pezzi.  Così Lidl Italia, catena di supermercati con oltre 650 punti vendita su tutto il territorio nazionale, aderisce al piano di Confindustria Moda, Cna Federmoda e Sportello Amianto Nazionale per il supporto della filiera del tessile-moda.  Un’iniziativa che ha messo a sistema importanti attori dell’economia del Paese e che si è concretizzata grazie al piano denominato 'Riconversione industriale nazionale Emergenza Covid' realizzato con l’obiettivo di raccogliere candidature di aziende operanti nel tessile-moda in grado di riconvertire la propria produzione in quella di mascherine, fondamentali in questo periodo di emergenza economico-sanitaria.  Dal momento del suo annuncio, il progetto di industria manifatturiera etica denominato 'Italia per Italia' (www.italiaperitalia.it) ha raccolto l’adesione di oltre 400 aziende anche grazie al coordinamento di PwC Italia che, insieme alle realtà associative, ha contribuito ad armonizzare le norme e le indicazioni dello Stato con le dinamiche di questa nuova dimensione industriale.  "Siamo orgogliosi di poter aderire ad un progetto di così grande valore, che ci permette di sostenere uno dei comparti più colpiti dall’emergenza Coronavirus. Questa partecipazione si inserisce all’interno di un più ampio piano aziendale a sostegno dell’economia del Paese, denominato 'Lidl per l’Italia' - sottolinea Massimiliano Silvestri, presidente di Lidl Italia - Un programma che comprende la valorizzazione della filiera agroalimentare italiana, anche grazie all’export di prodotti locali nei Paesi europei e del mondo in cui siamo presenti, la continua creazione di posti di lavoro sul territorio e gli investimenti immobiliari nella nostra rete vendita".

  • La poltrona di Conte è a rischio: chi potrebbe sostituirlo
    Politica
    notizie.it

    La poltrona di Conte è a rischio: chi potrebbe sostituirlo

    Potrebbe esserci un nuovo Premier ma con la stessa maggioranza: l'idea di Pd e M5s per la cosiddetta fase 3.

  • Meteo, ponte del 2 giugno a rischio
    Scienza
    Adnkronos

    Meteo, ponte del 2 giugno a rischio

    In questi giorni il nostro Paese è parzialmente protetto da un’area di alta pressione di origine oceanica. Ciò si traduce in un tempo stabile, in prevalenza soleggiato e con un clima gradevole e mai troppo caldo. L’alta pressione però non riesce a inglobare tutte le regioni in quanto bloccata a Est da un nucleo instabile che favorisce l’afflusso di aria più fresca. Il team del sito iLMeteo.it avvisa che fino a giovedì il tempo continuerà ad essere in gran parte soleggiato, a parte qualche isolato e occasionale rovescio o temporale (mercoledì in Molise e in Puglia, giovedì sulle Alpi orientali). I venti cominceranno ad intensificarsi sempre più sul Mare Adriatico centro-meridionale con raffiche fino a 80 km/h in Puglia (mareggiate lungo le coste). Da venerdì il tempo comincerà a peggiorare, i temporali alimentati da aria sempre più fresca, si faranno sempre più frequenti su tutte le Alpi e gli Appennini. Il team del iLMeteo.it avverte che da sabato 30 il clima comincerà a raffreddarsi, temporali interesseranno le Alpi, gli Appennini e le due Isole maggiori. Saranno possibili anche locali grandinate, localmente di grosse dimensioni. Domenica 31 saranno ancora le Alpi, i rilievi appenninici e anche tutto il Triveneto ad essere colpiti da temporali. Lunedì 1 giungo e martedì 2 (festa della Repubblica) tempo ancora instabile sul Triveneto e sulle regioni adriatiche con rovesci temporaleschi localmente intensi. Durante questo lungo ponte le temperature subiranno una flessione e scenderanno sotto la media del periodo di circa 5°C.